Il Welfare della somministrazione grazie a Ebitemp e Formatemp

 

WelfareEbitemp

 

Grazie all’implementazione di sistemi di welfare e all’erogazione di una molteplicità di prestazioni, i dipendenti sono più tutelati rispetto al passato. Diverse sono le tipologie di prestazioni che si estendono ad aspetti della vita aziendale e personale: da quelli più tradizionali, quali la salute e sicurezza dei dipendenti, a quelli più innovativi, quali la valorizzazione delle persone, la promozione e la ricerca di un equilibrio fra tempi di vita lavorativa e familiare. I lavoratori in somministrazione possono usufruire di Ebitemp e Formatemp, fondi specifici di prestazioni di Welfare. Di cosa si occupano Ebitemp e Formatemp? Ebitemp è l’Ente bilaterale per il lavoro temporaneo che svolge una funzione di tutela e protezione dei lavoratori in regime di somministrazione. Formatemp è il Fondo, costituito sotto libera associazione, per la formazione e il sostegno al reddito. Entrambi gli enti offrono gratuitamente accesso a molteplici servizi. Ebitemp fornisce importanti prestazioni tra cui: misure a sostegno della maternità; corresponsione di una indennità integrativa in caso di infortunio; tutela sanitaria; accesso al credito attraverso l’erogazione di prestiti, etc…Per fare un esempio concreto di applicazione, con il contributo “asilo nido (madri)”, è prevista un’indennità fino ad un massimo di 100 euro mensili fino al terzo anno di età del bambino. Per ottenere il beneficio, la madre in questione dovrà essere in corso di missione pari o superiore a 7 giorni e avere un’anzianità di almeno 3 mesi lavorati negli ultimi 12. Dal 1° febbraio 2017, su indicazione delle Parti Sociali, Ebitemp ha inserito nuove prestazioni. Quest’ultime implementano e integrano quelle già esistenti. Le nuove prestazioni erogate riguardano: contributo una tantum per adozione; sostegno alla non autosufficienza; sostegno all’istruzione; contributo asilo nido anche per i padri lavoratori; integrazione contributo INPS per maternità obbligatoria; contributo per il trasporto extra-urbano. Con queste nuove prestazioni, Ebitemp si avvicina ancora di più alle necessità dei lavoratori in somministrazione, per supportare e facilitare sia il quotidiano che i momenti importanti della loro vita. Formatemp, invece, nasce con lo scopo di favorire la crescita professionale individuale dei lavoratori in somministrazione. Come? Tramite l’erogazione di risorse per interventi di formazione e riqualificazione professionale, iniziative di inserimento e reinserimento professionale o di promozione di percorsi di qualificazione. Sia Ebitemp che Formatemp sono finanziate dalle Agenzie per il lavoro. Ebitemp si alimenta attraverso il versamento, da parte delle APL, della contribuzione pari allo 0,20% della retribuzione imponibile corrisposta ai lavoratori assunti a tempo determinato (cresce allo 0,30% per assunzioni indeterminate); Formatep con medesima modalità contributiva ma con una aliquota pari al 4%. Quale la procedura d’accesso alle prestazioni? I moduli per effettuare la domanda ad Ebitemp, ed il relativo elenco degli allegati da inviare, sono disponibili sul sito internet www.ebitemp.it/lavoratori/modulistica/. Sempre sul sito, è possibile creare l’account personale “Myebitemp” (inserendo il codice fiscale e creando una password d’accesso), utile quale supporto per la compilazione delle domande dei rimborsi e dei sussidi. Con la registrazione su “Myebitemp”, infatti, i dati anagrafici principali del lavoratore compariranno già compilati e il lavoratore dovrà completare solo le parti mancanti. Per ogni dubbio è attivo anche il numero verde 800.672.999 al quale i lavoratori possono rivolgersi per richiedere maggiori informazioni. Per quanto riguarda Formatemp, i lavoratori possono ottenere maggiori informazioni sul sito www.formatemp.it o, relativamente al sostegno al reddito, richiedere maggiori informazioni al numero verde 800 400 442.

Articolo a cura di Claudia Cavazzoni, C.E.O. di Archimede S.p.a. pubblicato sul quotidiano "La Voce di Reggio Emilia" il giorno 19 febbraio 2017.