Una recente ricerca svolta dal famoso social network Linkedin ha evidenziato la classifica delle occupazioni maggiormente ambite in Italia.
Nonostante i grandi cambiamenti che il mondo del lavoro ha subito nell’ultimo periodo continua a spopolare per ben oltre 11 milioni di persone in cerca di impiego il settore bancario, tradizione molto consolidata nel retaggio del Belpaese.
Ma quali sono le vacancy che oggi ricevono il maggior numero di candidature? Linkedin, che oggi conta oltre 800 milioni di utenti in tutto il mondo e ben 16 milioni in Italia, ci rivela che le cinque mansioni più bramate nella Penisola sono unite dal fil rouge della relazione con gli altri.

La prima in assoluto, il direttore di filiale, prevede infatti il contatto non solo con il team della propria sede, ma anche la relazione con i clienti e gli stakeholders della banca, che vedono in questa figura un punto di riferimento.
Il secondo gradino del podio è occupato dal “District Manager”, un impiego che si concentra sul massimizzare i risultati di vendita di un brand in una specifica area di competenza, ruolo che implica contatto con staff e pubblico. In terza posizione troviamo “l’Event Assistant”, un ruolo nato direttamente sui gradini più alti delle case di moda, una mansione dinamica che unisce bellezza e fashion, senza tralasciare il rapporto con persone e luoghi. Con il quarto classificato torniamo in ambito finanziario, ovvero il “Junior Key Account Manager”, impiego che richiede un’approfondita conoscenza del mercato, intuito per gli affari e, ancora una volta, una buona capacità di relazionarsi con gli altri. A chiudere la classifica è il “Social Media e Digital PR Manager”, ultimo ruolo pronto a confermare quanto per gli italiani sia importante avere a che fare con la comunicazione, ed infatti chi agisce in questo campo si occupa di gestire il marketing e la pubblicità sui canali social, curando l’immagine online del brand senza tralasciare community e clienti.

La diretta conclusione di questo viaggio alla scoperta dei lavori più amati nel Belpaese non può che essere una domanda: come raggiungere questi impieghi? E: come possono le aziende trovare la giusta risorsa per ricoprire le loro posizioni aperte?

Sono proprio in questi casi di ricerca mirata nei confronti di un ruolo specifico che le agenzie per il lavoro, con il loro personale esperto nell’incrocio domanda-offerta e nella conoscenza del mercato, possono rappresentare la migliore “piazza” in cui far incontrare le esigenze di chi cerca e di chi offre.