Consigli la preparazione

Il colloquio di lavoro comincia molto prima del vostro appuntamento con il titolare dell’azienda o il recruiter.

Infatti per aumentare le vostre possibilità di un impiego che sia all’altezza delle vostre aspettative occorre, prima di tutto, studiare bene le proposte di lavoro che vi si offrono in maniera da essere coerenti con le vostre aspirazioni.

Essere a proprio agio è il primo elemento strategico in un colloquio di lavoro ed è per questo che è consigliato selezionare con cura le offerte di lavoro. Il motivo di questa analisi precedente è che durante il colloquio bisogna essere in grado di spiegare con passione e determinazione perché si vuole ricoprire proprio quel ruolo. E per far ciò bisogna che la mansione rientri nel novero delle esperienze precedenti oppure nelle competenze delle hard skills di cui si è in possesso.

Sono regole generali, ovviamente, perché durante i colloqui conta molto anche l’atteggiamento personale con cui si dialoga con la persona che si ha di fronte.

Sii te stesso: non interpretare parti che non ti sono proprie, appariresti artificioso.

Sii appassionato: cerca di trasmettere la tua passione verso il lavoro che vuoi ottenere, è importante far comprendere di essere la persona giusta.

Sii educato: non essere sopra le righe, ascolta e sii pro-attivo, dimostra di essere in grado di ascoltare. Non interrompere ma soprattutto instaura un dialogo costruttivo, non sei ad un’interrogazione ma ad un colloquio di lavoro.

Sii positivo: non cedere alle critiche durante il colloquio, che siano del tuo precedente lavoro o del tuo attuale lavoro. Essere positivi colpisce per la capacità di trasformare le difficoltà in opportunità.